//Trembling vibrazionale, caos ed EEG

Trembling vibrazionale, caos ed EEG

[Questo articolo, pubblicato sulla China Healthways Newsletter, fornisce i dati raccolti dalla ricerca sul biofeedback condotta da Dale Patterson, che dimostra che il caos aumenta l'induzione alfa EEG.]

Trembling vibratorio, caos ed EEG

Clicca qui per vedere questo studio come PDF.

Dale M. Patterson, MS, CACB, certificato BCIA

Richard H. Lee, China Healthways Institute, USA

Il tremito vibratorio sembra essere un modo in cui la memoria viene immagazzinata o elaborata nel corpo fisico. Il suono caotico penetra in questo campo di attività vibratoria, addolcendo questo ricordo e permettendoci di lasciare più facilmente pensieri fissi, desideri che creano dipendenza e azioni compulsive.

Quando qualcuno è pieno di rabbia per essere stato bloccato dall'acquisire l'oggetto del desiderio, può tremare ampiamente nella gamma theta di EEG. E quando qualcuno è sovraccaricato dallo stress del pensiero in eccesso (preoccupazione) e si avvicina a un esaurimento nervoso, anche lui tremerà, ma questa volta nella gamma beta. Questa attività vibratoria in eccesso consuma il Qi del corpo e fa sì che la persona diventi emotivamente, mentalmente e fisicamente rigida.

L'applicazione del suono caotico rompe questi schemi ripetitivi, spesso liberando il paziente dalla frustrazione e dalla preoccupazione. Mentre il paziente si rilassa, la capacità di elaborare i pensieri e le emozioni aumenta, si trovano nuove risposte e l'aumentata libertà e flessibilità sono vissute come maggiore vitalità. Pertanto, laddove la memoria fisica inibisce la guarigione, l'aggiunta di un segnale alfa caotico può accelerare il recupero.

Research_9TableTest di laboratorio

Dale Patterson, un tecnico EEG certificato nel consiglio di amministrazione addestrato al biofeedback, è stato coinvolto con il QGM quando uno dei suoi pazienti ne ha portato uno. Ha registrato le mappe cerebrali EEG in primo luogo con un modello precoce del QGM che ha prodotto un incremento clinicamente significativo di 18% in Alpha . Ha poi usato il Q4 con il caos che ha fornito otto volte l'aumento dell'attività alfa, dimostrando che il caos aumenta l'induzione del ritmo alfa nell'EEG.

By | 2019-05-15T11:24:03+00:00 Può 10th, 2016|categorie: Ricerca| Commenti

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.