/, Prestazione, Ricerca, Cura di sé/La terapia a infrarossi allevia l'infiammazione, guarisce i danni muscolari e aumenta la lubrificazione articolare

La terapia a infrarossi allevia l'infiammazione, guarisce i danni muscolari e aumenta la lubrificazione articolare

Quando si tratta di alleviare il dolore naturale da dolori articolari cronici e dolori muscolari, gli studi di ricerca sugli animali sono il gold standard per l'efficacia perché, a differenza degli umani, gli animali non hanno nozioni preconcette sulla guarigione. Gli studi sugli animali forniscono anche una ricerca più affidabile perché le persone variano così tanto nella dieta, nello stile di vita, nel trucco e nelle condizioni genetiche. Gli studi di ricerca riportati qui sono stati condotti in 2000 con cavalli di razza geneticamente simili allevati con la stessa dieta e sottoposti agli stessi programmi di allenamento su un programma di allenamento regolare per le gare (allenamento quotidiano e corse settimanali). I cavalli hanno sviluppato infiammazione (calore e gonfiore) nei loro garretti (caviglie) dal battito regolare e shock. L'infiammazione da ripetuti martellamenti è un eccellente esempio di come lo shock meccanico possa indurre traumi cellulari residui, risposte anormali e dolore. Dai un'occhiata a tre dei nostri studi controllati sui cavalli.

1) La terapia a infrarossi riduce l'infiammazione:
Le seguenti ricerche di ricerca sui cavalli dimostrano che la terapia a infrarossi riduce l'infiammazione come indicato dalla termografia a infrarossi [carta equina 2a]. Su dieci cavalli, un garretto veniva trattato mentre l'altro garretto fungeva da controllo. Dopo i minuti 30, i garretti trattati sono caduti più di 3 ° C. Questa foto mostra un risultato tipico, con il garretto trattato a sinistra. Il rosso mostra un'infiammazione anomala. Questo risultato indica che la terapia a infrarossi ha ridotto sostanzialmente l'infiammazione.


Il grafico seguente riassume i risultati di tre studi condotti a distanza di una settimana, che mostrano una riduzione progressivamente più efficace dell'infiammazione, il che indica che i trattamenti ripetuti nell'arco di giorni o settimane offrono un'efficacia cumulativa molto maggiore rispetto ai singoli trattamenti. Si noti che un secondo trattamento 20-minuto (barre verdi), 12 ore dopo il primo trattamento, ha fornito sollievo profondamente più profondo e più duraturo nell'infiammazione. Anche dopo 100 ore i ginocchi trattati sono rimasti sostanzialmente più freschi rispetto ai gavoni di controllo. Questa è una dimostrazione drammatica dell'efficacia di Infratonic da ridurre infiammazione articolare, indicando che la terapia a infrarossi è cumulativa, con due o più trattamenti che forniscono sostanzialmente più beneficio di un singolo trattamento [2a].

2) La terapia a raggi infrarossi accelera la guarigione delle cellule muscolari:
Il successo nella ricerca sulla termografia a infrarossi ha lasciato la questione del meccanismo. Ciò ha portato a ulteriori ricerche controllate con due gruppi di cavalli da corsa 10. Questi studi hanno testato la guarigione del danno muscolare monitorando i livelli degli enzimi nel sangue. CPK e AST sono due enzimi muscolari diagnostici che sono elevati in tessuti che sono stati feriti o sottoposti a trauma. Quando queste cellule vengono danneggiate o la membrana cellulare diventa debole, CPK e AST si infiltrano nel flusso sanguigno indicando un danno muscolare.

Dieci cavalli furono trattati con l'Infratonic e dieci servirono come gruppo di controllo, senza ricevere alcun trattamento. I risultati nel gruppo trattato hanno mostrato un calo significativo nel livello sierico di CPK e AST, che indicano una guarigione muscolare accelerata. Il gruppo trattato ha mostrato un miglioramento costante e marcato nella riduzione del dolore, riduzione dell'infiammazione e guarigione accelerata, mentre la salute del gruppo di controllo è diminuita in quelle stesse categorie rispetto al 6 delle settimane.

Questi grafici mostrano che i dieci cavalli trattati sono migliorati alla normalità nei livelli sierici di CPK e AST durante lo studio mentre il gruppo di controllo è peggiorato. Questo studio controllato mostra che la membrana cellulare nei muscoli dei cavalli 10 trattati con terapia a infrarossi è diventata più forte, diminuendo la perdita di CPK e AST. Questi risultati sono stati supportati con i risultati che i cavalli trattati mostravano un gonfiore muscolare ridotto dopo gli allenamenti, rimanevano sani attraverso allenamenti pesanti e correvano tempi più veloci, mentre diversi nel gruppo di controllo si ferivano.

Cosa abbiamo imparato: il martellamento costante o qualsiasi tipo di abuso, sia esso meccanico, elettrico, chimico o emotivo, può causare traumi cellulari. Questo blocca la guarigione e le cellule iniziano a produrre sostanze chimiche infiammatorie che, a loro volta, causano dolore o altre attività anormali, che interferiscono ulteriormente con il processo di guarigione e aumentano il dolore.

Oltre a ridurre l'infiammazione muscolare che indica guarigione, ridotto gonfiore dopo gli allenamenti e ridotto danno tissutale, i cavalli trattati hanno percorso in media sei lunghezze più velocemente dopo sei settimane di trattamento.

3) Studio di produzione di acido ialuronico:
Per esplorare il meccanismo alla base della notevole guarigione dei muscoli dei cavalli da corsa, è stata sviluppata un'altra ipotesi, che il trauma nel tessuto cellulare causa secrezioni anormali, come sostanze chimiche infiammatorie, e impedisce la produzione di normali secrezioni. L'ipotesi era che il martellamento costante traumatizzasse le cellule nel rivestimento sinoviale, il quale, invece di produrre un fluido sinoviale sano ricco di acido ialuronico, produce sostanze chimiche infiammatorie che distruggono l'acido ialuronico, causando "garretti secchi" - articolazioni che sono scarsamente lubrificate. È stato inoltre ipotizzato che la terapia a infrarossi avrebbe rimosso questo trauma, ripristinando la normale produzione di HA rispetto al gruppo di controllo. [2b]

Questa ipotesi è stata testata nell'anno 2000 misurando il liquido sinoviale nei garretti di dieci cavalli allevati di serie trattati con l'Infratonic. I cavalli sono stati trattati su un solo garretto e l'altro garretto non è stato curato, fungendo da controllo. I risultati hanno mostrato che la produzione di acido ialuronico (HA) aumentava con la terapia a infrarossi. Mentre la concentrazione di HA continuava a diminuire nei garretti non trattati, aumentava costantemente nei garretti trattati con l'Infratonic.

Infratonic riduce il trauma cellulare
Questo è esattamente ciò che è stato trovato. Non solo gli investigatori hanno visto un aumento netto di 41% di HA (vedi grafico sotto), ma anche un aumento del volume, della viscosità e della chiarezza del liquido sinoviale. Questa è una prova convincente che la terapia a infrarossi normalizza l'attività cellulare nelle cellule traumatizzate, interrompendo la produzione di sostanze chimiche infiammatorie e aumentando la produzione di sostanze chimiche necessarie per la cura, come l'acido ialuronico.

La terapia a infrarossi aumenta la produzione di acido ialuronico (HA)
Un altro meccanismo che emerge dallo studio HA è che un meccanismo fondamentale della terapia a infrarossi è che può aumentare la produzione di acido ialuronico in tutto il corpo, proprio come è stato osservato nel tessuto sinoviale. L'HA non è solo un lubrificante, ma piuttosto è una sostanza fondamentale nel fluido extracellulare che è in grado di trattenere i composti ionici saldamente in posizione o che consente loro di passare liberamente, a seconda di quanto strettamente è arrotolato. È noto per essere un ingrediente fondamentale nella pelle elastica, negli occhi sani e nella guarigione di ossa, muscoli e cartilagine.

Inoltre, se è l'HA aggiuntivo che causa la guarigione dei muscoli dei cavalli, sembra probabile che l'HA svolga un ruolo importante in un'ampia varietà di funzioni corporee come la coerenza della parete cellulare, influenzando non solo la forza muscolare, ma anche cose come la congestizia insufficienza cardiaca ed edema in cui il fluido fuoriesce dalla parete cellulare nello spazio intercellulare. Può anche influenzare la pompa di sodio al potassio che mantiene il potenziale elettrico necessario in ogni cellula. Inoltre, può influenzare la struttura dei meridiani, i percorsi elettricamente conduttivi nel corpo associati all'agopuntura e alla digitopressione.

Le iniezioni di HA nei garretti dei cavalli sono state una terapia comune per le articolazioni doloranti e infiammate per decenni e negli ultimi anni sono state usate dai medici per alleviare il dolore nei pazienti umani. Usano l'HA di origine animale o sostituti sintetici per l'artrite e le condizioni degenerative delle articolazioni, per diverse centinaia di dollari per iniezione.

Miglioramenti delle prestazioni nei cavalli da corsa Mentre è impressionante che i cavalli nello studio di guarigione muscolare mostrino una maggiore velocità di allenamento di sei lunghezze, è importante sapere se ci sono stati miglioramenti effettivi nelle prestazioni nelle gare. I cavalli di tutto il paese che usano la terapia di Infratonic hanno fatto incredibili recuperi dagli infortuni e dalle gare vincenti.

Monarchos vince il 2001 Kentucky Derby, nel secondo tempo più veloce di sempre. I suoi allenatori hanno utilizzato la terapia a infrarossi quotidianamente prima della gara.

By | 2019-02-28T17:53:18+00:00 Può 10th, 2016|categorie: Animali, Prestazione, Ricerca, Cura di sé| Commenti

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.